Muesli alla zucca

muesly 2

Cosa fare quando in frigorifero c’è un pezzetto di zucca, del cioccolato fondente, dell’uvetta e, nella dispensa, dell’avena da finire?? Una ricetta velocissima e buona, ma soprattutto, una vera droga: muesli alla zucca!
Quando andiamo al supermercato i muesli più sani sono quelli più costosi e la noia è che la confezione è sempre più piccola, con questa ricetta riuscirete a fare circa 550 gr di muesli, sani e dietetici. Conservateli in un barattolo di vetro non appena saranno freddi e mangiateli con il latte, lo yogurt a colazione o a merenda, o semplicemente come spuntino al lavoro. Non ve ne pentirete!

INGREDIENTI:

  • 280 g avena in fiocchi
  • 90 gr di semi misti
  • 100 gr di frutta secca a piacere
  • 1 cucchiaino cannella
  • un pizzico di sale
  • 50 g olio di semi (arachidi o zucca)
  • 140 g miele
  • 60 g zucca cotta e frullata
  • 50 g uvetta
  • 50 g cioccolato extra-fondente in scaglie 

PROCEDIMENTO:

  1. Preriscaldare il forno a 170°C.
  2. Rivestite una teglia con carta forno.
  3. In una ciotola, unire tutti gli ingredienti secchi e le spezie, uvetta e cioccolato, e mescolate.
  4. In una casseruola, scaldate il miele e la purea di zucca fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
  5. Versate gli ingredienti secchi nella casseruola e mescolare bene con un cucchiaio di legno. Dovete incorporare tutto il composto di olio miele e zucca.
  6. Distribuite i miesli sulla carta forno in modo uniforme ed infornate per 20-25 minuti. Mescolate ogni 10 minuti per garantire una cottura uniforme.
  7. Quando la granola avrà assunto un colore dorato, rimuovete dal forno.
  8. Lasciate raffreddare completamente e mettere i vostri muesli in contenitori di vetro, li si conserveranno per 7 giorni circa (anche se devo ammettere che noi li abbiamo finiti prima).

    Fateci sapere se vi son piaciuti,
    Fabio&Ester

Muesly 1

Un commento Aggiungi il tuo

  1. wwayne ha detto:

    Appena ho letto “cioccolato” mi è tornato in mente un aneddoto che raccontava spesso mia nonna.
    Lei diceva che da bambina aspettava tutto l’anno che arrivasse il Natale, perché sapeva che per quella festa le sarebbe stato regalato un cioccolatino. Allora quel minuscolo pezzo di cioccolata era un lusso inimmaginabile, che ci si poteva permettere appunto soltanto una volta l’anno. Adesso invece, diceva mia nonna, se ho voglia di un po’ di cioccolata vado al supermercato e me ne compro una stecca larga così e spessa così per un euro e spiccioli.
    Mia nonna ci faceva questo paragone per farci capire che adesso ogni giorno é festa, ogni giorno é Natale, perché ora possiamo permetterci di fare tutti i giorni delle cose che soltanto pochi anni fa erano delle comodità inaccessibili. E quindi finiamo per darle per scontate, non le apprezziamo nella giusta misura e non siamo mai contenti. Sei d’accordo?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...