Triathlon pt.4: il glicogeno

optimal recovery 460Nel precedente articolo abbiamo visto l’importanza degli amminoacidi ramificati nel recupero muscolare. Oggi vedremo invece il ruolo del glicogeno, ossia la “benzina” prediletta del nostro muscolo. Durante uno sforzo prolungato e/o intenso, questo polisaccaride di deposito viene utilizzato per produrre energia e quindi consumato. Quando la sua disponibilità a livello muscolare si riduce, la performance cala drasticamente.
Come si fa quindi a mantenere costanti i suoi livelli per evitare questo?
Una corretta e programmata integrazione pre/durante/post gara con carboidrati sotto forma di gel, barrette o bevande glucidiche ne permettono il continuo ripristino e quindi ritardano il senso di fatica.

Dott. Fabio Pezzoni

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Max ha detto:

    Pez meglio gel o barrette o entrambi

    Mi piace

    1. fabiopezzoni ha detto:

      Dopo lo sforzo decisamente meglio una soluzione liquida in borraccia perchè viene assorbita più velocemente. Durante la gara invece dipende dal tipo di frazione (bici o corsa) e dall’intensità. Se stiamo facendo un ritmo non troppo intenso possiamo assumere anche una barretta energetica, durante sforzi più intensi o durante la corsa consiglio i gel (più digeribili).

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...